ITALIA’S CALIFORNICATION. VOGLIONO DISTRUGGERE LO STATO ITALIANO.

Si propaga in qesti giorni l’idea della crisi , della ineluttabilità che saremo tutti più poveri. Ma ciò non è vero se non lo vogliamo- Quisque faber fortunae suae.

Ma chi si illude che quel poco di produzione delle nostre meritevoli aziende possa evitare lo sfacelo di quasi 1800 miliardi di euro di debito pubblico con circa 130 in piu all’anno sta assistendo alla fine economica dello stato , così come lo abbiamo conosciuto, senza averne compreso le reali logiche e le effettive conseguenze.

Il piano è semplice : Svilire i presupposti la matrice della costituzione di fatto, l’idea che alcuni diritti sociali debbano essere garantiti, e quindi lo STATO  e la Repubblica Italiana e le sue propaggini e ciò hanno rappresentato fino ad oggi.E sopratutto i loro costi. Che devono scivolare verso il finanziamento privato.

Ma per fare questo bisogna abbattere l’idea che esista uno stato prima ancora che le strutture dello stato stesso. E quindi la logica,l’ideologia di quelli che lo hanno fino ad oggi animato: I professori. I medici di base. le Procure, le Università, Le scuole, la televisione pubblica. Tutto ridotto ad un nulla ingiustificato.

In vista di un probabile scenario di guerra mondiale la crescita economica, la situazione economica e sociale del ceto medio e piccolo , della masse europee, deve essere equiparata a quella delle masse cinesi.- tuttavia la “decrescita deve essere anche un ‘affare. GLi stati e i loro servizi dovranno diventare servizio di lobbies private, in cambio i cittadini  dovranno partecipare con le tasse, e per poi girare i bonus delle entrate ai fondi di investimento e a qualcuna delle aziende de gli imPRENDITORI ITALIANI. Di quelli tipo cordata, ilva o CAI per intenderci.

Di questo disegno ne esitono due versioni. Quello estremista, mediatica e liberalista, che ha sempre teso ad umiliare, con l’appoggio mediatico dell’appiattimento televisivo,  la cultura e le culture dello stato italiano. La falange armata che ha fatto fin qui il grosso del lavoro. Per ora messa da parte perchè gli effetti sono privi di garanzia per i risultati finali, visti i troppi anticorpi che genera. E poi c’è l’altra versione, che si distingue a sua volta in due scuole , quella di stampo amatiana (giuliano amato : europacentrica e burocratica) e qulla montiana (Mario monti : intergovernativa e finanziaria). Le ultime due fingendo l’ineluttabilità di certe scelte mirano al sodo ( tagliare i costi dello stato sociale) e quindi pongono in termini di bilancio il risultato politico dell’appiattimento dei diritti sociali. Non va di moda adesso ricordare l’esperienza del servizio sociale inglese, e del servizio sanitario inglese a partire dal 1948, che è stato capace di generare anche profitti.

E così siamo giunti alla fine di di quello che lo stato Italino ha storicamente significato nelle famiglie italiane, nell’educazione  sui banchi di scuola,  e quindi alla fine della cultura storica  delle istituzioni c.d. italiane.

Ma E’ in atto uno scontro  finale tra chi vuole farlo facendo dell’europa un megastato, federale realmente efficace, e chi vuole invece indebolirla con un ruolo per ciascun governo. uomini nuovi e conservatori.

Non a caso c’è chi sostiene che è in atto una resistenza, tra chi si erge a difendere i valori di un risorgimento , di una liberazione post guerra 39-45, dei valori che possono essere legati ad una fetta seppur piccola di questa terra chiamata ITALIA , e chi guarda avanti con la speranza del “nuovo”.

Qualcuno potrebbe essere tacciato di essere un conservatore contro la disunificazione, la massificazione, la devalorizzazione di tutto in nome di un unico business mondiale e un unico ordine mondiale. Ma in realtà queste parole d’ordien significano solo impoverimento. Ebbene chi si oppone a questo deve essere a torto considerato un conservatore, un comunista, un vecchio, un superato.

Quanto accaduto nel Ministero dello sviluppo economico in questi anni , ha dimostrato che da tempo Lobbies private approcciano alle piu alte strutture tramite le segreterie di ministro svuotando il potere la struttura stessa dei ministeri.

Ma negli ultimi tempi  lo Stato italiano  ha subito uno svuotamento di funzioni in favore delle Regioni. Le leggi approvate durante gli anni 90, complici anche i governi degli allora DS,  hanno  trasferito   il potere alle regioni,  a quelle regioni che hanno gestito il potere di spesa pubblica anche sanitaria.

ALtra partita nelle partite è stata l’idea che i prodotti mediatici dovessero essere solo quelli di intrattenimento (fiction-serie – shows) . Un ‘idea chiara e lucida con volontà di  azzerare  in un unico colpo  la cultura italiana produttiva di contenuti.   Quella del cinema  finanziata  da quello  stato che si vuole distruggere con la ridicolizzazione del f.u.s.( fondo per lo spettacolo). Ciò perchè la cultura è pericolosa e permette di pensare, a vantaggio  dei programmi di rincitrullimento di natura televisivo.

Poi come un satanico climax abbiamo visto che in Parlamento  c’è stato chi ha chiesto ( pensate ad una cosa del genere solo dieci anni fa) l’abbattimento del valore  legale delle lauree , rilasciate dalle università dello Stato Italaino. . Poi abbiamo visto che c’è chi ridicolizza  i professori, i maestri, cioè chi ha in mano la formazione delle coscienze ,che  si umiliano con stipendi  da fame. Poi abbisamo visto che c’è un tentativo  accreditare  e dare  valore ad  università  e licei di parificazione a pagamento. Perchè ?  Perchè innanzitutto perchè si vuole distruggere la cultura d’elite che è un ostacolo alla massficazione e al potere. Poi perchè la cultura universitaria è  simbolo di un insegnamento  statale,   del merito e come tale   ostacolo alle sovercherie. Per ora non è ancora il momento ma presto arriverà e  aboliranno  le università in favore delle università private, padane o ecclesiastiche .  Per ora abbiamo gli istituti di parificazione.  Ma a cosa servono questi istituti di parificazione di valore legale di laurea e altri diplomi ? In esse  ignoti personaggi si accreditano per poi essere nominati dirigenti in quello STATO che si vuole distruggere , con le connivenze dei vecchi e nuovi centri di potere.

In una parola senza nemmeno tropppi mascheramenti   si sta realizzando la CALIFORNIZZAZIONE dell’Italia.

Un’italia fatta a misura di lauree on line,  dei bonanza,  dei padrino’s , dei telefilms, dei truffatori , del razzismo , del credito all’acquisto, dell’emarginazione sociale, dell’immiserimento e sopratutto della perdità di ogni tipo di dignità.

Un posto dove di vero c’è ben poco , città con enormi strade, milioni di macchine, con piscine , nani , ballerine  chirurgi plastici energia nucleare. Come l’italia attuale . Dove di vero c’è ben poco. Imprese che non sono imprese bensi rigiri di cash, università che non sono università.

Il progetto è nato 15 anni fa.C’è lo spazio ad un tipo di uomo “nuovo” cresciuto e basato  sul profitto e sulle raccomandazioni, sulle università a pagamento , sui miti televisivi dell’arricchimento senza merito.
Miti in decadenza nel mondo che conta.  Un uomo svuotato di valori che poi si possa piegare al volere del piu potente in ogni momento.  Ma questo uomo p solo capace di subire.fortunataemnte gli istinti di conservazione ci fanno tendere verso altro. Ma le manipolazioni sono efficacissime.

Un uomo nuovo, un liberista,  con i suoi miti  il  pil , i   films, il   profitto e  il culto della bellezza e dell’immagine.

E che piano era se non quello di “rinascita” quello di rifondare la cultura di uomini nuovi.

Pensate che ciò sia  frutto della mente di persone sopraffine. No. Ciò è frutto dell”unica cosa che sanno  fare, gli uomini “nuovi” . Non c’è di che stupirsi. Sono nati così ,  con progetti alla LAs VEGAS : cioè mettiamo su un’attività con il solo scopo di  realizzare  un giro di soldi qualunque ne sia la provenienza. Falsi contro veri.

Che cosa successe nel  1992 dunque? Quando la copertura politica delle vecchie mafie era saltata ? ( andreotti causa fine  dell’era muro di berlino) la nuova si accredita e va in politica . Semplice.

Questo è l’unica cosa che sanno fare. E questa fanno.

Ma chi è che non ha impedito tutto questo ?

Chi è che dicendo di fare opposizione segretamente ha votato sulla  legge sullo scudo fiscale ?  

Chi è che ha favorito la legge sul finanziamento dei partiti che si chiama rimborso ma che rimborso non è?

Bensi un finanziamento mascherato con scopi molteplici dal riciclaggio e all’escamotage finanziario ?

Chi è che pubblica libri e poi dice che ha comperato una casa a new york grazie ai guadagni  editoriali della casa editrice mondadori ? di chi è mondadori ?

Chi è che ha società che gestiscono il bingo per conto dei monopoli dello stato ? Chi è che ha fatto la legge sulle regioni con il governatorato?  

Ma badate bene anche negli altri governi  precedenti ( legge mastella sulle intercettazioni)  vi era un po di questo :  .

Si possono  paragonare  le carriere  di Colannino oppure quelle  di Tronchetti Provera con quelle degli imprenditori  pioneri come Merloni , come  il sig. Rosso quello che faceva i jeans da quando aveva 14 anni , ( marchio diesel ) gente vera e tosta come avrebbe bisogno  l’italia …? Falsi contro veri?

Sarà bene che chi si prende il carico di rifondare l’italia tenga bene nell’agenda in mente questo.

Qualche idea buona ? Prendere lo Stato italiano e rafforzarlo?

IL rischio che si stiano accreditando nuove famiglie di padre in figlio, di zio in nipote.

-In breve non è ,che si sta creando una nuova aristocrazia.un “noveaux regime ” : I marcegaglia, i colannino, i tronchetti , i moratti , i berlusconi, i piaggio, gli elkann, e tutti gli altri…. con quali meriti?

E il resto dei cittadini li si vuole umiliare?  Cosa c’è per loro in cambio? l’idea di impunità per i potenti e immeritocrazia senza fine ?

Novità.

Una cosa che si pensa del potere atttuale e delle sue cricche è che esso metta mano solo sulle figure apicali dello stato italiano.

Non è così , il sistema attuale , le cricche e alcuni loro  complici trasversali, distruggono i ministeri inflitrandoli di persone incompetenti .

Stanno orientando le nomine anche dei dirigenti di seconda fascia. 

 Casi che fanno meno clamore ma che umiliano centinaia di persone perbene funzionari lasciando in essi morire la speranza di uan giustizia meritocratica.

IL recente bubbone del Ministero dello Sviluppo economico è scoppiato perchè li si annida una di queste pericolose connivenze nate per attuare il piano distruggi italia.

Nè  è un caso che il governo insista per nominare un altro uomo nuovo , di fiducia.

Oggi segretarie, ovvero  persone di sergreteria, sono nominate dirigenti in altri ministeri , poi passano al Ministero dello svilupo economico e partecipando  a concorsi ottengono la nomina per dirigenti di seconda fascia, senza competenze  che non potrebbero effettuare, per mancanza di curriculum ma anche senza   la laurea .

Abbiamo oggi dirigenti di prima e seconda fascia che non  possiedono una laurea .

Non la possiedono perchè presa ad una di quelle università parificate che al momento della partecipazione  ai vari concorsi ovvero al momento della nomina non  era ancora parificata. Ma anche se fosse parificata sono laureee prese con il versamento di una quota senza frequenza di corsi o altro.

Pensate io devo raccomandare uno ma non ha una laurea, come faccio ? Semplice la iscrivo ad una on line university e il gioco è fatto. Capito ? E’ la sfacciataggine della spudoratezza.  

Falsi contro veri. Ecco perchè il potere attuale vuole la parificazione delle  lauree.

E poi ecco perchè ci sono i ministri macchietta ,  perchè è piu dura la pena per guida in stato di ebbrezza alcolica che di falso in bilancio.

Ma  chi ha avallato  tutto questo ?  Lo abbiamo detto è un processo  nemmeno tanto remoto. Ci fu un accordo politico mafioso. Sopratutto politico. 

Ma guardate l’italia così come è non dura piu dieci anni . Il fallimento è alle porte. Chi la risana ? i soldi del bingo ?  i soldi delle pubblicità ?

Questo  è oggi il cancro che affligge lo stato italiano . Falsi contro veri .Medici falsi(santa rita) , dirigenti falsi che operano persone con lo scopo di ucciderle, vanno  a tratattive  magari sul dumping , sull’anti contraffazione ,  magari in Cina…che dovrebbero guidare uno stato senza timone…

insomma una fabbrica di ignoranti …senza merito cultura dignità.

La colpa storica del sistema nuovo (1994  – 2010) e dei suoi  uomini nuovi intrufolatisi dappertutto  sarà quella di aver volutamente distrutto   lo STATO ITALIANO e tutto quello che esso ha significato per intere generazioni.   Falsi  contro veri….

ecco il piano di rilancio delllo stato italiano anti p3.

1 – Azzerare tutte le nomine di dirigenza di  l ivello di prima e seconda fascia , senza possibilità di risarcimento dal 1994 a d oggi. Rifare tutti i concorsi esclusivamente su base meritocratica. 

2- Abolire tutte  le università parificate e o  private dichiararle fuori legge. 

3-  Raddoppiare lo stipendio a tutti i professori di liceo ed elementari delle scuole dello stato italiano aggiornare i programmi di formazione per defnirne l’identità nazionale su valori di solidarietà , trasparenza, democrazia, uguaglianza e libertà. . 

4-tassare le concessioni televisive al 36% 

4bis- tassare la pubblicità televisiva al 65 % dividendo la tassa con un crescendo fino all’80 in prima serata e in base al valore del programma. quiz tassa al 70%- Velinario tassa all’ 80% vietare i quiz con premi fantasmagorici. vietare show e quiz in prima serata. 

5- tassare i redditi alti sopra i 300.000 euro e o il possesso di beni di super lusso. DIvieto di vendita dei titoli allo scoperto ( proposta MERKEL – SARKOZY di vietare la leva finzianziaria con il prestito bancario per impedire speculazioni ) 

6 – Abolire tutti le pensioni di invalidità.  Dare piu soldi a quelli veri con una nuova valutazione degli invalidi su base nazionale

7- Introdurre il carcere a vita per qualunque reato di associazione segreta e non  criminale 

8 – Reintrodurre il reato di  falso in bilancio,di truffa, inaprirne drasticamente se in concorso con la bancarotta fraudolenta le pene finoa venti anni di carcere, reintrodurre il reato  di favoreggiamento  al ricilaggio e  indurire il reato di concorso in riclaggio e allargare la fattispecie del favoreggiamento all’associazione segreta e o criminale con l’aggravente degli scopi contrari agli scopi dello stato. 

10- Introdurre l’obbligo di trasmissioni televisive formative ad inizio serata di ricostruzione dei valori nazionali di efficienza uguaglianza solidarietà e giustizia anti razzismo. Per le pubbliche Su tutte le Reti . Per le private a scelta sull’80% dei programmi e a costi a carico loro. 

11- Lanciare la campagna del merito dare subito lavoro ai 1000 piu bravi dei giovani del sud 

12- Abolire il subappalto nei lavori pubblici e la speculazione edilizia. 

13 -Riforma presidenziale – 

14- diminuire il numero dei parlamentari del 50% – diminuizione indennità del 50% – divieto di doppi incarichi -divieto di più di due mandati. 

15 -Rendere indipendente la magistratura da qualunque potere , riformare il csm diminuire i membri non togati. 

16- piu soldi e mezzi alla polizia e alla g.d.f. 

17- Abolire gli sconti ici ai beni ecclesiastici.reintrodurre l’istituo della manomorta. 

18- Abolire ogni   privilegio a favore di personale ecclesiastico durante i processi penali . Abolire l’obbligo di avvertire il curato superiore gerarchicamente introdotto con la bozza del disego di legge sulle intercettazioni. 

19- Carcere a vita per i pedofili. diversificare il reato di pedofili a seconda dei mezzi perpretati.. 

20 – Inasprire pene corruzione e concussione omissione di atti di ufficio. 

21- Rendere pubblici i partiti dichiararli fondazioni pubbliche ed estendere i reati di malversazione ai danni dello stato rendere pubblici i loro bilanci. obbligo di pubblicazione di dichiarazione redditi politici e famigliairi di politci. 

22- Introdurre il divieto del blocco delle liste . Primarie obbligatorie per ogni politico candidabile da finanziare non con un extra ma con i soldi del rimborso. 

23- Abolire il rimborso elettorale sulla base degli elettori iscritti e senza limiti e commisurarlo alla durata della legislatrura reale. 

24- Abolire lì’uso delle macchine bleu. togliere scorta a chi non ha bisogno. dare subito un nucleo di protezione a tutti i magistrati al sud. 

25 – Elenchi pubblici di condannati per i reati di tipo finanziario istituire una gogna pubblica e il braccialetto elettronico e l’obbligo  di firma. 

NOIEUROPA.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: